Biografia

Nata a Basilea nel 2000, inizia lo studio del violino sotto la guida di Anna Paraschiv a Torino. Nel 2007 diventa allieva di Anna Modesti presso la Scuola di musica del Conservatorio della Svizzera italiana a Lugano. Al CSI nel 2014 si iscrive al pre-college e dal 2010 al 2017 è membro dell’Orchestra giovanile della Svizzera italiana. Dal 2015 studia inoltre con Marco Rizzi presso il pre-college della Hochschule für Musik und Darstellende Kunst di Mannheim. Presso la stessa Hochschule si iscrive come allieva di Marco Rizzi al programma di bachelor nell’autunno 2019. Vince dei primi premi nel 2013 al concorso internazionale “Premio Crescendo” di Firenze e negli anni 2014 e 2016 alle finali del Concorso Svizzero di Musica per la Gioventù. Accanto alla musica da camera, si esibisce anche come solista con varie orchestre. Nel 2016 realizza, a Kislovodsk in Russia, la prima esecuzione mondiale della Suite per violino e orchestra di Fabio Arnaboldi, accompagnata dall’Orchestra filarmonica del Caucaso settentrionale sotto la direzione di Piotr Nikiforoff. 
Veronika Miecznikowski suona un violino attribuito a Michael Platner, gentilmente prestatole da Melania Magnani.